martedì 26 agosto 2014

Li.Co.Li.: magic do exist!


Li.Co.Li sta per "Lievito in Coltura Liquida": il lievito madre alla portata di tutti!!!
Si tratta di un composto con una maggiore idratazione rispetto al più conosciuto (almeno per noi) lievito madre solido, ma con le stesse "proprietà lievitanti".
L'unica differenza è che il Li.Co.Li. (da noi soprannominato "Blob": guardate le foto successive per capire) non è affatto difficile da preparare, conservare, utilizzare.
Dove l'abbiamo scovato? Dallo Ziopiero ed è stata una rivelazione: dopo mesi trascorsi a rimandare la preparazione del troppo-complicato-per-noi lievito madre solido, abbiamo trovato un metodo poco impegnativo per soddisfare il nostro desiderio di pani, pizze e brioches a lievitazione naturale.
Vi chiederete dove sta la magia che vi abbiamo promesso nel titolo del post. Sta in quello che riescono a fare i i pochi ingredienti che vi occorrono:

Ingredienti:

  • 30 g di farina manitoba
  • 30 g di acqua
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 barattolo vuoto

Procedimento:
Mescolate per bene acqua, farina e miele nel barattolo, chiudete con una garza anzichè con il coperchio  per far respirare gli agenti lievitanti e aspettate 36 ore.

Il barattolo chiuso con la garza 
Di nuovo 30 g di acqua, 30 di farina, una mescolata e a riposo per altre 12 ore (coprite ancora il barattolo con la garza).
Trascorse queste 12 ore troverete il vostro Blob più che raddoppiato!!!
A questo punto potete usarlo o conservarlo.

Come si conserva?
In frigo, chiudendo il barattolo con il tappo.

Come si usa?
Si toglie dal frigo e si lascia a temperatura ambiente per almeno mezzora.
Poi si procede con i rinfreschi: si pesa il Li.Co.Li (quindi prima di cominciare quest'avventura appuntatevi il peso del barattolo vuoto), si aggiunge la stessa quantità di acqua e farina (se il Blob pesa x, voi aggiungerete x grammi di acqua e x grammi di farina), si mescola e si attende che il Li.Co.Li. raddoppi di volume.
Ogni ricetta prevede un numero diverso di rinfreschi: in genere sono i lievitati dolci a richiederne 2 o 3.
Se fate il secondo o il terzo rinfresco non dovete necessariamente aggiungere acqua e farina nelle stesse quantità del Li.Co.Li.: metà dose è più che sufficiente.
Per maggiori informazioni andate qui, noi stiamo sperimentando la nostra creaturina e aggiorneremo ulteriormente il post quando l'esperienza ci avrà dato altre evidenze.
Quello che possiamo dirvi con certezza finora è che più usate il vostro Li.Co.Li., più questo matura e migliori saranno i vostri lievitati, quindi che aspettate??? Cominciate a prepararlo!!! 

Ecco qualche foto del Blob :)

A riposo, appena uscito dal frigo























4 ore dopo il primo rinfresco






















4 ore dopo il secondo rinfresco

3 commenti:

  1. Beh, direi che vi è venuto molto bene!!!!

    Buone panificazioni, allora! :)))

    RispondiElimina
  2. Incrociamo le dita!!! Grazie ancora :)

    RispondiElimina
  3. Ciao BennyAndBula, complimenti per il vostro blog che seguo ma questo credo già di avervelo detto in altre occasioni. Vorrei farvi una domanda: qual'è il posto ideale dove far riposare il li.co.li. durante le 36 ore?

    RispondiElimina