martedì 18 marzo 2014

Focaccia al rosmarino


Ingredienti (per 1 focaccia media e 1 grande):
  • 500 g di farina di grano tenero tipo 0
  • 500 g di farina manitoba
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • acqua
  • un pizzico di sale fino
  • rosmarino fresco
  • olio evo
  • sale grosso

Procedimento:
Stiepidite l'acqua, versatene una parte in un bicchiere in cui farete sciogliere il lievito, quindi versate il composto in una ciotola con la farina e cominciate ad impastare aggiungendo poco a poco altra acqua, un pizzico di sale e un goccio di olio, fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo (l'impasto non deve essere appiccicoso).
Spolverate con la farina il fondo della ciotola, coprite con un panno e lasciate lievitare per 2-3 ore a temperatura ambiente (in inverno vicino a un calorifero): il panetto deve raddoppiare di volume.
Terminata la lievitazione, impastate nuovamente il panetto, sgonfiandolo e facendolo tornare alla dimensione iniziale, quindi coprite con un panno e lasciatelo lievitare altre 2 ore.
Terminata la seconda lievitazione, impastate e sgonfiate ancora il panetto, dividetelo in due parti che stenderete su due teglie coperte con carta da forno e oleate. Lasciate lievitare per altre 2 ore nel forno spento.
Far lievitare l'impasto per poi sgonfiarlo ripetutamente serve a disperdere i gas prodotti durante la lievitazione: questo renderà la focaccia molto più leggera.
Ora le focacce dovrebbero essersi gonfiate fino a raddoppiare il loro spessore: conditele con olio, rosmarino tritato grossolanamente e sale grosso e, usando una bottiglia provvista di spray, spruzzate con dell'acqua. Infornate a 250° per 30 min circa.












L'impasto sciapo si sposa perfettamente
con la sapidità degli affettati...
 

...ma è talmente buona già così
che rischia di non arrivare nemmeno a tavola!

 




  


Lascia un Commento / Leave a Comment